Preghiere --» Suppliche alla Madonna del Divino Amore

Suppliche alla Madonna del Divino Amore


SUPPLICA I

La Madonna del Divino Amore O Santo Spirito, Dio Amore, Dio Santificatore! In questo giorno a Te consacrato, noi miseri e poveri, comprendiamo meglio che tutto viene da Te e nessun bene è fuori di Te! Senza di Te non possiamo conoscere e amare Dio. Senza di Te non possiamo pronunciare il nome SS.mo di Gesù.

Sei tanto grande eppure tanto sconosciuto! Sei l’infinito Benefattore delle anime eppure sei il Dimenticato!

Sei l’Amore e non sei amato! Ti supplichiamo - Tu solo sei la nostra salute! Torna a vivere con pienezza di fede nelle anime nostre.

Torna a vivere nel mondo intero! Brucia in noi ogni peccato, spronaci alla santità - infiamma il nostro cuore di puro amore.

Nel mondo Iddio non è conosciuto - non è amato, anzi è odiato, è abbandonato, è combattuto. - Mai come in questi tempi trionfano la dimenticanza di Dio e l’empietà. - Mai come ora sono pochi gli amici di Dio, e molto perseguitati dagli amici di Satana!

La società sembra impazzita nella ricerca del piacere, nel vizio, nelle fantasie, nelle crudeltà, negli scandali.

O Dio Amore, ascolta la nostra invocazione! Vieni a rivivere in noi con la fede dei primi cristiani! Con la fortezza e l’amore che animò i martiri!

Suscita nelle anime intiepidite e raffreddate da una vita tutta materiale e viziosa, l’amore alla mortificazione, alla penitenza, alla purezza, alla pazienza, alla dolcezza.

O Spirito illuminatore, vieni e mostraTi! Facci ritrovare la via della Fede, quella Fede che ci fà riconoscere Dio nelle anime nostre - Dio nei Tuoi ministri, che spesso abbiamo disprezzati e calunniati - Dio nei nostri fratelli - Dio in tutto il mondo.

O Divino Spirito, quanto abbiamo bisogno di Te!

Siamo diventati ciechi - abbiamo disprezzati i doni di Dio - abbiamo respinto le Sue premure Paterne, perché non abbiamo capito! Siamo quindi poveri e miserabili perché abbiamo rifiutata la richezza infinita.

Ma Tu ora vieni a illuminare le nostre tenebre, così come illuminasti gli apostoli nel Cenacolo; anch’essi non avevano compreso tante cose del loro Maestro!…

Anche noi ci stringiamo ora intorno alla nostra Madre del Divino Amore, così come allora gli Apostoli e attendiamo con grande desiderio, aspettando da Te: luce - forza - Amore!

Torna in alto


SUPPLICA II

Non possiamo dimenticare in quest’ora la Santa Madre Chiesa.

Come possiamo dimenticare la Sposa di Dio Crocifisso?

Ella non può essere da meno del suo Sposo - infatti ora più che mai è con Lui perseguitata - con Lui accusata - con Lui flagellata - con Lui crocifissa!

La sua veste si va nuovamente tingendo di gemme sanguigne in più parti - il maligno ha scatenato una guerra spietata verso di Essa - ma noi tutti vogliamo ricordare la Divina Parola: "Le porte dell’inferno non prevarranno contro di Essa". Infatti Ella sorgerà più bella e più forte di prima.

Santo Divino Spirito, concedi alla Santa Chiesa aumento di unità, di luce, di carità. Il Tuo Fuoco Divino sempre più diffonda ed arda nel cuore dei Tuoi ministri. Siano sempre più santi i tesorieri dell’Altissimo.

Questi tra i primi Suoi Figli, siano una sola anima, un solo cuore con il Padre comune, che dividano con Lui il sentire, il volere, il dolore, l’amore. Dio Amore, diffondiTi nella Santa Chiesa, infinitamente!

Molti sono gli erranti da Te - che trovino la casa paterna! Molte sono le anime oscurate da false dottrine e da errori - sii per esse il Faro che faccia loro ritrovare il porto della salvezza.

O Spirito Divino, a tutti quelli che sono stretti dalle catene di Satana e non hanno il coraggio di svincolarsi dai legami del vizio, sii Tu forza, sii Tu spada che recide e salva.

Che tutti gli ostinati siano toccati dal Tuo dolcissimo Amore affinché più non resistano e le loro anime si pieghino alfine avanti al sacrificio del Figlio di Dio.

DiffondiTi, Padre dei poveri, in tutte le anime peccatrici e dona loro abbondanza di lacrime. E poi fà che tutti i persecutori divengano altrettanti "Paolo sulla via di Damasco". Siano essi sconvolti dalla Tua amorosa forza e divengano tutti apostoli predicatori di Dio Amore.

Torna in alto


SUPPLICA III

O carità infinita! Guarda in questo giorno a Te consacrato le anime, le famiglie, il mondo. Vedi quanto odio! Dove è finito il grande comandamento dell’amore del prossimo? Nelle anime regna l’egoismo, nelle famiglie la discordia, nel mondo l’odio da ogni parte! Gli uomini si lasciano dominare dalle loro passioni, e i comandamenti sono calpestati per raggiungere il proprio piacere. Sono delitti, disonestà, scandali, e tutto questo perchè gli uomini non sanno vedere il Signore nei propri fratelli. I loro occhi sono oscurati dall’odio e dal vizio.

Tu sei offeso, Dio Amore! Sei tanto offeso. Ma cosa potremo noi fare per riparare tanto male? Tu solo con la tua luce puoi finalmente illuminare tante tenebre e questo noi oggi Ti domandiamo con tutto il cuore.

Vieni e infondi in noi la carità verso i fratelli, quella carità che portava i primi cristiani ad amarsi fino ad essere riconosciuti tali per questo amore. Quella carità che li rendeva capaci di dare la vita l’uno per l’altro, quella carità che li spingeva a dividere con i più poveri le loro sostanze e li rendeva lieti quando erano riuniti.

Vieni Dio Amore a pacificare i cuori dei fratelli divisi tra loro! Vieni a pacificare le nazioni discordi e dilaniate dall’odio!

Vieni e sii Tu solo l’Ispiratore e l’Esecutore di ogni opera buona, affinché ogni cosa incominci per Te e per Te sia compiuta.

Torna in alto


SUPPLICA IV

Dopo aver supplicato Dio Amore Infinito, oggi più forti ci stringiamo ai Tuoi piedi, o Maria, e Ti guardiamo in silenzio, perchè vediamo in Te Dio Amore, o Vergine Santa,
Madre e Sposa del Divino Amore!

In quale altra creatura Egli si è mostrato maggiormente alle anime?

Tu sei bella, o Maria, sei tutta bella! E in Te noi possiamo conoscere la Sua infinita Bellezza, la Sua Potenza, la Sua Bontà, il Suo Amore.

In Te vediamo vivere i Suoi desideri di perfezione nella pietà, nell'umiltà, nella carità.

Tu Ti mostri oggi alle anime nostre, non soltanto perchè il nostro occhio rimanga estasiato, ma perchè il nostro amore e la nostra volontà si mettano in moto per rassomigliarTi e divenire santi.

Tu, Madre dolcissima, non ci lasciare soli in questo lavoro, ma benignamente sostienici, aiutaci, guardaci sempre.

Ma, guarda ancora o Madre: vedi in quale affanno viviamo?

Vedi quali preoccupazioni opprimono oggi i tuoi figli cristiani?

O Madre, non Ti rivolgiamo oggi una preghiera per i nostri bisogni materiali, non temiamo più di soffrire per le privazioni e la povertà, ma ben altre cose ci premono in quest’ora di tenebre.

Ora temiamo per le nostre anime! Temiamo, per la S. Chiesa, per il Vicario del Tuo Divin Figlio, per tutto il clero. No, non Ti chiediamo oggi il pane materiale ma Ti chiediamo di allontanare da noi e da tutto il mondo i castighi meritati per i nostri peccati. Tu sola puoi ottenerci il perdono e la Misericordia Divina. Tu sola puoi far tornare a vivere Dio Amore nei nostri cuori.

O Madre, pietà di noi!

Se tu, poi, per nostra purificazione, per il nostro bene, non vorrai del tutto allontanare la Giustizia Divina, almeno concedici abbondanza di forza, dacci il coraggio per abbracciare tutte le sofferenze senza cedere nulla al nemico, senza temere la morte per il nome di Gesù.

O Maria, facci forti!

O Maria, esaudisci noi per i meriti delle anime sante che ti consolano!

O Vergine Madre nostra, Salvezza nostra, salvaci da questo sicuro naufragio - presenta al tuo Figlio l’innocenza dei piccoli.

O Maria, speranza nostra, ottienici il perdono e la Misericordia Divina per il merito delle anime umili, a Te tanto care.

Noi intendiamo, o Madre Santa! Noi intendiamo quali pericoli ci sovrastano, e invochiamo Te! Gridiamo a Te con tutte le nostre forze: O Maria, aiuto! O Madre, pietà! Ci stringiamo fortemente ai Tuoi piedi e attendiamo fiduciosi il Tuo Amore. Amen.







Torna in alto
Santuario della Madonna del Divino Amore - Via del Santuario 10 - 00134 ROMA - tel. 06.713518 - fax 06.71353304