5^ GIORNATA MARIANA
al Divino Amore

Antico Santuario

DOMENICA 30 NOVEMBRE 2014
“Conoscere e far conoscere, amare e far amare la Madonna del Divino Amore”
(Don Umberto Terenzi)

La giornata mariana ci offre la possibilità di conoscere meglio e di vivere con gioia la spiritualità del Divino Amore, espressa dal motto di Don Umberto Terenzi, servo di Dio, primo Rettore e Parroco del Santuario del Divino Amore: “Conoscere e far conoscere, amare e far amare la Madonna del Divino Amore”. Questo motto fu per lui il segreto della sua vita che gli consentì di vivere intensamente il suo fecondo sacerdozio con un grande amore all’Eucaristia, alla Chiesa e alla Madonna.

PROGRAMMA

Ore 10.00 Accoglienza davanti alla Grotta di Lourdes e Liturgia della soglia presso la Torre del primo miracolo.
Ore 11.00 Santa Messa nel nuovo Santuario. Animazione della Sacra Corale Jonica.
Ore 12.00 Tavola rotonda nella vicina sala del laghetto, accanto al nuovo santuario, segue il pranzo. 


Iscrizioni presso gli Uffici per la PROMOZIONE MARIANA (vicino all’ingresso della Cripta) e presso i responsabili dei gruppi del Santuario e della Parrocchia, entro il 20 novembre. L’offerta libera, che comprende anche il pranzo, si può lasciare al momento dell’iscrizione.

Informazioni tel. 06.71351328 o tramite posta elettronica alla  info@santuariodivinoamore.it




Adorazione Eucaristica Perpetua
programma delle catechesi 2014/15

Adorazione Eucaristica Perpetua

Ciclo di incontri gruppo adoratori

Orario incontri: un sabato al mese, dalle ore 15.00 alle ore 16.00, novembre – maggio.
Luogo degli incontri: Chiesa Sacra Famiglia, Largo Don Umberto Terenzi (sotto la nuova sede dell’Hotel Divino Amore).
Tema dell’anno pastorale 2014/15: L’atto di adorazione, nella tradizione biblica e nell’esperienza spirituale cristiana.


Scarica il programma dettagliato in formato pdf Scarica il programma dettagliato in formato pdf.





La Giornata della Famiglia al Divino Amore

Domenica 26 ottobre 2014: chiusura del Sinodo della giornata della famiglia.

Domenica 26 ottobre 2014
Chiusura del Sinodo
della Giornata della Famiglia

Dal Sagrato dell' Antico Santuario, dopo che Don Pietro Bongiovanni ha impartito la benedizione ed i bambini hanno baciato l'immagine della Madonna del Divino Amore, è partita la processione verso il Nuovo Santuario con una sosta davanti alla Torre del Primo Miracolo.
Dopo la Santa Messa officiata da Don Pietro ci si è riuniti nella sala davanti al laghetto per il pranzo comunitario.


Visita la galleria fotografica
Visita la galleria fotografica





Novembre 2014

Una panoramica del Laghetto con la statua di Cristo Signore del tempo e della storia

RICORRENZE

25 novembre: Festa dei Beati Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi, sepolti nella Cripta del Santuario.

29 novembre: » ore 19.00 - S. Messa per i Parrocchiani e i devoti morti nel corso di quest'anno. Sono invitati familiari e parenti.
» inizio della novena dell'Immacolata, con celebrazioni alle ore 16.00 e alle ore 21.00.

Si ricorda:

  • 22 novembre 2009: inaugurazione della “Casa Divino Amore per anziani”.

La vera umiltà del cristiano

Senza l’umiltà, senza la capacità di riconoscere pubblicamente i propri peccati e la propria fragilità umana, non si può raggiungere la salvezza e neanche pretendere di annunciare Cristo o essere suoi testimoni. Questo vale anche per i sacerdoti: i cristiani devono sempre ricordare che la ricchezza della grazia, dono di Dio, è un tesoro da custodire in «vasi di creta» affinché sia chiara la straordinaria potenza di Dio, di cui nessuno si può appropriare «per il proprio personale curriculum».

Papa Francesco - 25 giugno 2013 - omelia della messa a Santa Marta




Istantanee dal Divino Amore

Giovedì 13 novembre 2014 la Parrocchia Preziosissimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo  di Ragusa è giunta al Santuario e ha partecipato alla visita guidata.

Giovedì 13 novembre 2014 la Parrocchia Preziosissimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo di Ragusa è giunta al Santuario e ha partecipato alla visita guidata. Un cordiale saluto a tutti loro e a Don Roberto con l'augurio di Don Umberto Terenzi: "Ave Maria e...coraggio!"


Tutte le Istantanee dal Santuario del Divino Amore



Dialoghi spirituali con Maria

DIALOGHI SPIRITUALI CON MARIA

MARIA TI ASCOLTA!

Informiamo tutti gli Amici del Santuario del Divino Amore che da lunedì 2 dicembre 2013 è disponibile la nuova casella di posta elettronica:

mariatiascolta@santuariodivinoamore.it

Apri il tuo cuore alla Madonna del Divino Amore, scrivile e Lei farà sentire il Suo amore per te.

 408  Amici

hanno già contattato Mariatiascolta

Nota: Tutti i messaggi sono privati e personali e saranno trattati con totale e doverosa riservatezza in osservanza del D.lgs. n.196/03.



INVIA LA TUA PREGHIERA


Scarica Adobe Flash Player per visualizzare l'animazione



S. ROSARIO




Preghiera per la presentazione al tempio della Beata Vergine Maria

Giotto: presentazione al tempio della Beata Vergine Maria
Ti consacro, o Regina, la mia mente
affinché pensi sempre all'amore che tu meriti,
la mia lingua perché ti lodi,
il mio cuore perché ti ami.

Accetta, o Santissima Vergine,
l'offerta che ti presenta questo misero peccatore;
accettala ti prego,
per quella consolazione che sentì il tuo cuore
quando nel tempio ti donasti a Dio.

O madre di misericordia,
aiuta con la tua potente intercessione
la mia debolezza,
impetrandomi dal tuo Gesù la perseveranza
e la forza per esserti fedele sino alla morte,
affinché, sempre servendoti in questa vita,
possa venire a lodarti in eterno nel Paradiso.



Da un appunto del Servo di Dio
Don Umberto Terenzi

Cristo nell'abside della cripta

Tratto da un appunto del 22 novembre 1970 del Servo di Dio Don Umberto Terenzi, primo Parroco Rettore del Santuario

L’Anno liturgico termina con la festa di N.S. Gesù Cristo Re dell’universo. A Lui, nostro Re, ogni creatura è debitrice dalla nascita alla morte. Prima che noi nascessimo Lui lo sapeva e prevedeva la vita per ciascuno di noi, sia per la sua gloria, per il suo servizio che per la nostra salvezza e per la nostra gloria futura: Dio Benedetto ha per ciascuno di noi il suo disegno, non solo per i grandi del mondo, ma per ciascuno di noi! Forse non abbiamo mai pensato a questa delicatezza di Dio di metterci al mondo come e quando Lui ha predisposto nel suo infinito amore, per la nostra salvezza e la nostra gloria: Egli ha disegnato per noi una missione da compiere, missione di salvezza, poiché ogni cristiano si deve preoccupare della propria salvezza e della gloria di Dio, adempiendo la volontà di Dio a vantaggio proprio e delle anime…Questa è la vocazione generale dell’umanità, questo è quello che Cristo, nostro Re e Re dell’universo ci chiede e ci invita a compiere.

Ave Maria!
Don Umberto Terenzi




Associazione Divino Amore Onlus


Anche un piccolo dono alla nostra “Associazione Divino Amore” onlus sarebbe molto prezioso e gradito per sostenere le opere del Santuario allargando così gli orizzonti della carità.

Coordinate bancarie della
ASSOCIAZIONE DIVINO AMORE ONLUS:

Banca di Credito Cooperativo di
Roma Agenzia 119
L.go Giuseppe Montanari, 13/14/15
Castel Di Leva
IBAN: IT 81 X 08327 03241 000000001329
BIC ROMAITRR



Maggiori informazioni



LA NUOVA SEDE DELL'HOTEL
DIVINO AMORE CASA DEL PELLEGRINO

Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino

Al fine di accogliere meglio i propri ospiti e di garantire loro dei piacevoli periodi di riposo e spiritualità, dal 7 luglio 2014 l'Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino è stato trasferito nella sua nuova sede, a due passi dal Santuario.
La nuova struttura, immersa nel verde, ha stanze di ampia metratura, finemente rifinite, tutte con balcone, aria condizionata e rivestite con parquet.




Una nuova iniziativa
CAVALIERI E ANCELLE PER LA MADONNA

Cavalieri e Ancelle per la Madonna

PER TE GIOVANE (dai 18 anni in su)
PER TE SIGNORINA (dai 18 anni in su)

DESIDERI DIVENTARE
"CAVALIERE" O "ANCELLA"
DELLA MADONNA DEL DIVINO AMORE?


Telefona al 333.9889358, ti risponderà con gioia don Giorgio, "Figlio della Madonna del Divino Amore". Ti dirà come diventarlo.



Visite guidate

Una delle vetrate artistiche del nuovo Santuario del Divino Amore

ALLA SCOPERTA DEL SANTUARIO DELLA MADONNA DEL DIVINO AMORE

“Fa o Madre nostra che nessuno passi mai da questo Santuario senza ricevere nel cuore la consolante certezza del Divino Amore” Giovanni Paolo II

Il Santuario della Madonna del Divino Amore propone ai pellegrini che lo desiderano visite guidate alla scoperta della bellezza del luogo lungo un itinerario che si snoda tra storia e arte, fede e cultura.

Tappe:

  1. L’ Antico Santuario
  2. La Rassegna Mariana e la Mostra sulla Sacra Sindone
  3. La Cripta: Don Umberto Terenzi e i coniugi Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi
  4. La Torre del Primo Miracolo e il pellegrino viandante.
  5. La salvezza di Roma, il voto dei romani e il Nuovo Santuario.

Info e Prenotazioni:
Ufficio parrocchiale: tel. 06.713518
L’appuntamento per l’inizio delle visite è nel piazzale antistante l’Antico Santuario.




IL NUOVO NUMERO DEL BOLLETTINO
La Madonna del Divino Amore

Scarica l'ultimo numero del Bollettino in formato pdf
Scarica l'ultimo numero del Bollettino in formato pdfScarica l'ultimo numero del Bollettino in formato pdf.




Dal Seminario del Divino Amore

I seminaristi dei Seminari della Diocesi di Roma durante il convegno. Sulla destra il gruppo dei seminaristi del Seminario
della Madonna del Divino Amore

Si Ricomincia …

L’ordinazione sacerdotale di Don Prakash e Don Sijo, è stato il più importante evento dell'anno accademico passato. Dopo la vendemmia si prepara la vigna del Signore perché sia rigogliosa e porti buoni frutti. Con il convegno dei seminaristi romani a Sacrofano è iniziato il nuovo anno formativo del nostro seminario. I nuovi media: sfide, opportunità e pericoli già nel tempo della formazione in vista di una identità sacerdotale autentica, è stato il tema del convegno. Sono intervenuti diversi esperti da varie università ecclesiastiche.
E' emerso con chiarezza che il mondo della comunicazione, le innovazione tecnologiche sono preziosi nella formazione e nell’evangelizzazione ma il più efficace rimane sempre il metodo di Gesù: stare in mezzo alle gente. D’altronde la trasmissione della fede in maniera virtuale corre il rischio di privare i pastori dell “odore delle pecore”, come dice Papa Francesco.
All' incontro hanno partecipato 125 seminaristi circa, i formatori dei seminari della Diocesi di Roma, il Cardinal Vicario Sua Eminenza Agostino Vallini e il Vicegerente Sua Eccellenza Fillipo Iannone. Sono stati giorni molto intensi e coinvolgenti: gruppi di lavori, confronto con i relatori, con i formatori e con il Cardinal Vicario e il Vicegerente. Al di là del fascino del tema, il convegno è stato per i seminaristi un' occasione importante per conoscersi fra di loro poiché si formano in quattro luoghi diversi.
La comunità del nostro Seminario con una celebrazione Eucaristica ha manifestato la sua gratitudine a Don Domenico Parrotta, che dopo sette anni di servizio come vice rettore ha assunto un altro incarico pastorale nel Santuario. Il nuovo vice rettore è Don Fidel Medina, colombiano, con diversi anni di esperienza come parroco e vicario parrocchiale. A Don Fidel auguri di buon lavoro!
Ringraziamo il Padrone della vigna, che continua a chiamare nuovi operai, per i sei giovani che iniziano il loro cammino vocazionale con l’anno propedeutico. Sono ragazzi che hanno accettato la grande sfida della chiamata alla sequela del Signore, dopo aver completato studi universitari e dopo un’esperienza nel mondo del lavoro. A loro auguriamo un buon cammino.
Chiediamo a voi, carissimi devoti e pellegrini del Santuario della Madonna del Divino Amore, di essere vicini a questi fratelli sostenendo loro con la preghiera.
La preghiera potrà aiutare anche tanti giovani che fingono di non aver sentito o che hanno paura di rispondere alla chiamata del Signore, sarà per loro una luce e uno stimolo per non temere di fidarsi di chi possiede il segreto della felicità, cioè di una vita pienamente realizzata posta nelle mani del Signore.

Don Vincent Pallipadan
Rettore del Seminario


Visita il sito del Seminario





SITO OTTIMIZZATO PER:
Explorer Mozilla Firefox Google Chrome



Torna in alto


Santuario della Madonna del Divino Amore - Via del Santuario 10 - 00134 ROMA - tel. 06.713518 - fax 06.71353304