Il Santuario del Divino Amore
in un servizio di "A Sua Immagine"

Il Divino Amore assieme alla Madre sembra incapace di ignorare le richieste dei suoi figli



Madonna della Tenerezza
Opera di Yvonne M.T. Gandini

Madonna della Tenerezza opera di Yvonne M.T. Gandini.

“MADONNA DELLA TENEREZZA”

Oggi quasi vigilia del Nuovo Anno e della Solennità della Madonna Madre di Dio è apparsa l’opera di Yvonne Maria Teresa Gandini quale ex-voto alla Madonna del Divino Amore ed è lì splendente ad ispirarci riguardo la Maternità del nostro Mistero della Riconciliazione.
I colori violacei del Sacramento della Penitenza sono tutti in essere ma esplode anche il “Respiro del Gaudio”, il “Rosaceo” della III° Domenica d’Avvento e, insomma, la Tenerezza di Maria nell’Abbracciare il Figlio che dorme, ma come risorto in piedi, coi piedi appesi , appunto, come dicendo che è Lei che muove al Penitente e lo fa uscire dal Sacramento come il suo Figlio abbandonato ma risorto, in piedi e con la “Veste Bianca” che lo significa.
Come ricordare la “Riconciliazione” e l’Appello sulla Misericordia Sacramentale di “Papa Francesco”.

Don Alberto Rubio


COSA HO SCRITTO A PROPOSITO DI QUEST’OPERA

La Maternità con la Madonna della Tenerezza è nata lentamente nel mio cuore e nel mio dipinto. Volevo rappresentare la “Madonna”, la volevo fare “Bella”, “Eterea”, il più possibile Amabile e Splendente.. insomma” Perfetta” ed iniziai a ritrarre il suo viso e parte del manto.
Stava venendo, a mio avviso, bene ma sembrava un’impresa troppo grande da poter portare a termine: sembrava così preziosa che avevo paura di rovinarla continuando. Allora aspettai..e aspettai… per un lungo tempo e al mentre la tela…con il Suo viso accennato erano lì che mi invitavano al proseguimento.
Dopo circa un anno .. mi dicevo “che dovevo assolutamente completarLa..mi percepivo distratta e non attenta e così presi la tela e la misi sul cavalletto e dopo..”Venne” così da sorprendermi come guidata da un’altra mano, mi lasciai guidare, “AFFERRARE” da lui (come diceva Benedetto XXVI) e così, senza più indugiare, completai la Madonna e, poi, imprescindibile da Lei suo Figlio, Suo Figlio Nostro Salvatore.

Yvonne M. T. Gandini




Gennaio 2015

La Madonna del Divino Amore

RICORRENZE

1 gennaio: Maria SS.ma Madre di Dio.

6 gennaio: Festa Parrocchiale della Famiglia con la partecipazione del Vescovo.

Si ricorda:

  • 3 gennaio 1974: Muore Don Umberto Terenzi, primo Rettore e Parroco del Santuario.
  • 23 gennaio 2004: Introduzione della causa di beatificazione del Servo di Dio Don Umberto Terenzi.
  • 24 gennaio 1944: Durante la guerra l'icona della Madonna del Divino Amore lasciò il Santuario per andare a Roma non per salvarsi dai pericoli della guerra ma per portare la salvezza.
  • 18 gennaio 2008: conclusione della Causa Diocesana di Beatificazione del Servo di Dio Don Umberto Terenzi.
  • 1971: Apertura delle Missioni dell'Opera della Madonna del Divino Amore in Colombia;
  • 1991: in Brasile;
  • 1993: in Perù;
  • 1998: nelle Filippine;
  • 1999: in India;
  • 2000: in Nicaragua;
  • 2012: in Cile;

Maria SS.ma Madre di Dio

Vergine, Signora, purissima Madre di Dio e mia gloriosa Padrona, tu sei più elevata del cielo, più pura della luce del sole, più eccelsa delle schiere celesti. Tu sei la lode degli Apostoli, la predicazione dei martiri, la gioia dei venerabili, lo splendore degli asceti, l’incensiere aureo, il candelabro da cui risplende la luce, la vera arca, la legge divina, il roveto ardente, la verga fiorita di Aronne! Tu, secondo la carne, hai generato il Verbo di Dio e fosti Vergine prima della sua nascita e tale rimanesti dopo di essa. Per opera tua ci siamo riconciliati con Dio Padre attraverso Cristo, tuo Figlio. Tu sei l’ausilio dei peccatori e di quanti sono privi d’ogni aiuto, Tu sei la pazienza, la difesa ed il rifugio, la lode, la gioia e la corona delle vergini. Gloriosa Signora e Padrona, nascondimi e proteggimi, Purissima, tu sei il mio aiuto ed io non conosco altro rifugio all’infuori di te.

S. Efrem Siro




Adorazione Eucaristica Perpetua
programma delle catechesi 2014/15

Adorazione Eucaristica Perpetua

Ciclo di incontri gruppo adoratori

Orario incontri: un sabato al mese, dalle ore 15.00 alle ore 16.00, novembre – maggio.
Luogo degli incontri: Chiesa Sacra Famiglia, Largo Don Umberto Terenzi (sotto la nuova sede dell’Hotel Divino Amore).
Tema dell’anno pastorale 2014/15: L’atto di adorazione, nella tradizione biblica e nell’esperienza spirituale cristiana.


Scarica il programma dettagliato in formato pdf Scarica il programma dettagliato in formato pdf.





Dialoghi spirituali con Maria

DIALOGHI SPIRITUALI CON MARIA

MARIA TI ASCOLTA!

Informiamo tutti gli Amici del Santuario del Divino Amore che da lunedì 2 dicembre 2013 è disponibile la nuova casella di posta elettronica:

mariatiascolta@santuariodivinoamore.it

Apri il tuo cuore alla Madonna del Divino Amore, scrivile e Lei farà sentire il Suo amore per te.

 453  Amici

hanno già contattato Mariatiascolta

Nota: Tutti i messaggi sono privati e personali e saranno trattati con totale e doverosa riservatezza in osservanza del D.lgs. n.196/03.



Istantanee dal Divino Amore

Mercoledì 10 dicembre 2014 la Parrocchia San Giacomo Apostolo di Valva (Sa), accompagnata da Don Emmanuel, ha partecipato alla visita guidata del Santuario.

Mercoledì 10 dicembre 2014 la Parrocchia San Giacomo Apostolo di Valva (Sa), accompagnata da Don Emmanuel, ha partecipato alla visita guidata del Santuario. A loro inviamo i nostri migliori auguri per un Santo Natale condividendo una breve meditazione di Don Umberto Terenzi sull'Avvento: "Questo Dio, fatto uomo, bussa continuamente alla porta dell'anima nostra: vuole entrarci. E vi entra realmente perché noi siamo buoni. Infatti ogni mattina gli apriamo la porta della nostra casa (la nostra anima), che è sua. Lui entra e comincia a fare quello che vuole.
La nostra fede è questa: prepararci ogni giorno con fortezza per permettere a Gesù di fare il comodo suo in ognuno di noi e nella nostra comunità. Perché il comodo suo è il nostro vantaggio. Allora facciamogli trovare le nostre anime pronte a fare la sua volontà, costi quello che costi."
(m. 4.12.1955).


Tutte le Istantanee dal Santuario del Divino Amore



INVIA LA TUA PREGHIERA


Scarica Adobe Flash Player per visualizzare l'animazione



S. ROSARIO




SITO OTTIMIZZATO PER:
Explorer Mozilla Firefox Google Chrome

Lettera del Parroco Rettore

Il presepio del nuovo Santuario

Il nuovo anno inizia sotto il segno della Madonna del Divino Amore

Nel periodo dell'Avvento abbiamo contemplato Maria nel mistero della sua Divina Maternità, vissuta nell'umiltà e nel custodire tutte le meraviglie di Dio nel segreto del suo cuore. Maria è Colei che ci precede quale Madre dei tempi nuovi, sulla strada della speranza. La speranza che Lei insegna però non delude perché poggia radicalmente sulla fedeltà di Dio. È questa fedeltà che esorta l'uomo e la donna di tutti i tempi a non temere perché Lui è sempre accanto a noi. In questi tempi così difficili ognuno di noi è chiamato ad affrontare difficoltà di ogni genere: mancanza di lavoro, scarsità di mezzi. Elementi, questi, che provano le nostre famiglie. Ci sono poi situazioni che ci portano a vivere difficoltà antiche, legate alla salute, alla solitudine, alla paura del futuro. Su tutto questo, sui timori che solo ognuno di noi conosce, sulle attese, sulle speranze domina l'atteggiamento del Cuore di Gesù, che Maria ha ben percepito nella sua vita, e che fa esclamare al Signore quella frase che ci conforta "venite a me voi tutti che siete affaticati e stanchi e io vi ristorerò". Mentre risuona nel mio cuore questa Parola, vedo davanti a me, l'immagine della nostra amata Madonna del Divino Amore. Lei è lì che ci attende e noi andiamo da Lei con la certezza di essere accolti da una Madre che non può che volerci bene: "Donna ecco i tuoi figli"! Che bello sapere di poter contare su una mamma che ha il potere di prendere il nostro cuore e portarlo a Colui che per tutti è Via, Verità e Vita!
Vi aspettiamo nella casa della Mamma comune per riempirci di quella forza che dà qualità e gioia alla fatica di ogni giorno.

Ave Maria!
Mons. Pietro Bongiovanni




CALENDARIO 2015
La Madonna del Divino Amore

Scarica IL CALENDARIO 2015 in formato pdf
Scarica IL CALENDARIO 2015 in formato pdfScarica il CALENDARIO 2015 in formato pdf.




IL BOLLETTINO
La Madonna del Divino Amore

Scarica gli ultimi due numeri del Bollettino in formato pdf
Scarica il Bollettino n. 4 in formato pdfScarica il Bollettino n. 4 in formato pdf.



Scarica il Bollettino n. 5 in formato pdfScarica il Bollettino n. 5 in formato pdf.





Santa Messa della notte di Natale
nel Nuovo Santuario

Sua Eccellenza Reverendissima Enrico dal Covolo presiede la Santa Messa della notte di Natale nel Nuovo Santuario
Sua Eccellenza Reverendissima Enrico dal Covolo presiede la Santa Messa della notte di Natale nel Nuovo Santuario.


Visita la galleria fotografica
Visita la galleria fotografica





Il primo concerto del coro parrocchiale

Domenica 4 gennaio 2015 nella Chiesa della Santa Famiglia si è esibito il Coro Parrocchiale nel suo primo concerto.
Domenica 4 gennaio 2015 nella Chiesa della Santa Famiglia si è esibito il Coro Parrocchiale nel suo primo concerto.


Visita la galleria fotografica
Visita la galleria fotografica





L'Epifania al Divino Amore

Monsignor Rino Fisichella officia la Santa Messa nel giorno dell'Epifania nel Nuovo Santuario.
Monsignor Rino Fisichella officia la Santa Messa nel giorno dell'Epifania nel Nuovo Santuario.


Visita la galleria fotografica
Visita la galleria fotografica





I funerali di Pino Daniele

Il 7 gennaio 2015 il Parroco Rettore Monsignor Pietro Bongiovanni accoglie la salma di Pino Daniele per l'ultimo saluto. All'interno del Nuovo Santuario ad aspettarlo famigliari ed amici e innumerevoli colleghi del mondo dello spettacolo.
Il 7 gennaio 2015 il Parroco Rettore Monsignor Pietro Bongiovanni accoglie la salma di Pino Daniele per l'ultimo saluto. All'interno del Nuovo Santuario ad aspettarlo famigliari ed amici e innumerevoli colleghi del mondo dello spettacolo.


Visita la galleria fotografica
Visita la galleria fotografica





LA NUOVA SEDE DELL'HOTEL
DIVINO AMORE CASA DEL PELLEGRINO

Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino

Al fine di accogliere meglio i propri ospiti e di garantire loro dei piacevoli periodi di riposo e spiritualità, dal 7 luglio 2014 l'Hotel Divino Amore Casa del Pellegrino è stato trasferito nella sua nuova sede, a due passi dal Santuario.
La nuova struttura, immersa nel verde, ha stanze di ampia metratura, finemente rifinite, tutte con balcone, aria condizionata e rivestite con parquet.




CAVALIERI E ANCELLE PER LA MADONNA

Cavalieri e Ancelle per la Madonna

PER TE GIOVANE (dai 18 anni in su)
PER TE SIGNORINA (dai 18 anni in su)

DESIDERI DIVENTARE
"CAVALIERE" O "ANCELLA"
DELLA MADONNA DEL DIVINO AMORE?


Telefona al 333.9889358, ti risponderà con gioia don Giorgio, "Figlio della Madonna del Divino Amore". Ti dirà come diventarlo.



Visite guidate

Una delle vetrate artistiche del nuovo Santuario del Divino Amore

ALLA SCOPERTA DEL SANTUARIO DELLA MADONNA DEL DIVINO AMORE

“Fa o Madre nostra che nessuno passi mai da questo Santuario senza ricevere nel cuore la consolante certezza del Divino Amore” Giovanni Paolo II

Il Santuario della Madonna del Divino Amore propone ai pellegrini che lo desiderano visite guidate alla scoperta della bellezza del luogo lungo un itinerario che si snoda tra storia e arte, fede e cultura.

Tappe:

  1. L’ Antico Santuario
  2. La Rassegna Mariana e la Mostra sulla Sacra Sindone
  3. La Cripta: Don Umberto Terenzi e i coniugi Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi
  4. La Torre del Primo Miracolo e il pellegrino viandante.
  5. La salvezza di Roma, il voto dei romani e il Nuovo Santuario.

Info e Prenotazioni:
Ufficio parrocchiale: tel. 06.713518
L’appuntamento per l’inizio delle visite è nel piazzale antistante l’Antico Santuario.




Dal Seminario del Divino Amore

I seminaristi dei Seminari della Diocesi di Roma durante il convegno. Sulla destra il gruppo dei seminaristi del Seminario
della Madonna del Divino Amore

Si Ricomincia …

L’ordinazione sacerdotale di Don Prakash e Don Sijo, è stato il più importante evento dell'anno accademico passato. Dopo la vendemmia si prepara la vigna del Signore perché sia rigogliosa e porti buoni frutti. Con il convegno dei seminaristi romani a Sacrofano è iniziato il nuovo anno formativo del nostro seminario. I nuovi media: sfide, opportunità e pericoli già nel tempo della formazione in vista di una identità sacerdotale autentica, è stato il tema del convegno. Sono intervenuti diversi esperti da varie università ecclesiastiche.
E' emerso con chiarezza che il mondo della comunicazione, le innovazione tecnologiche sono preziosi nella formazione e nell’evangelizzazione ma il più efficace rimane sempre il metodo di Gesù: stare in mezzo alle gente. D’altronde la trasmissione della fede in maniera virtuale corre il rischio di privare i pastori dell “odore delle pecore”, come dice Papa Francesco.
All' incontro hanno partecipato 125 seminaristi circa, i formatori dei seminari della Diocesi di Roma, il Cardinal Vicario Sua Eminenza Agostino Vallini e il Vicegerente Sua Eccellenza Fillipo Iannone. Sono stati giorni molto intensi e coinvolgenti: gruppi di lavori, confronto con i relatori, con i formatori e con il Cardinal Vicario e il Vicegerente. Al di là del fascino del tema, il convegno è stato per i seminaristi un' occasione importante per conoscersi fra di loro poiché si formano in quattro luoghi diversi.
La comunità del nostro Seminario con una celebrazione Eucaristica ha manifestato la sua gratitudine a Don Domenico Parrotta, che dopo sette anni di servizio come vice rettore ha assunto un altro incarico pastorale nel Santuario. Il nuovo vice rettore è Don Fidel Medina, colombiano, con diversi anni di esperienza come parroco e vicario parrocchiale. A Don Fidel auguri di buon lavoro!
Ringraziamo il Padrone della vigna, che continua a chiamare nuovi operai, per i sei giovani che iniziano il loro cammino vocazionale con l’anno propedeutico. Sono ragazzi che hanno accettato la grande sfida della chiamata alla sequela del Signore, dopo aver completato studi universitari e dopo un’esperienza nel mondo del lavoro. A loro auguriamo un buon cammino.
Chiediamo a voi, carissimi devoti e pellegrini del Santuario della Madonna del Divino Amore, di essere vicini a questi fratelli sostenendo loro con la preghiera.
La preghiera potrà aiutare anche tanti giovani che fingono di non aver sentito o che hanno paura di rispondere alla chiamata del Signore, sarà per loro una luce e uno stimolo per non temere di fidarsi di chi possiede il segreto della felicità, cioè di una vita pienamente realizzata posta nelle mani del Signore.

Don Vincent Pallipadan
Rettore del Seminario


Visita il sito del Seminario




Torna in alto


Santuario della Madonna del Divino Amore - Via del Santuario 10 - 00134 ROMA - tel. 06.713518 - fax 06.71353304